E’ arrivato il Natale, ah no adesso si aspetta!

Incertezza Psicologo Firenze

È ARRIVATO IL NATA…AH NO, ADESSO SI ASPETTA 😕

Approfitto dell’inizio dell’Avvento, una delle attese per eccellenza almeno della dottrina cattolica per parlarvi del tema ambivalente dell’aspettativa. Quanto può essere soddisfacente la costruzione di un risultato dopo un lungo processo? Quanto è indimenticabile l’aforisma di Lessing “l’attesa del piacere è essa stessa il piacere”? Ma come in molte cose, c’è un lato oscuro. La frustrazione dell’aspettare, e in dati contesti l’incertezza del risultato possono risultare insopportabili per certi individui. Alcune persone tendono quindi ad evitare le incertezze tanto a livello intrapsichico quanto nel rapporto con gli altri e con il mondo.
Ma con le risorse opportune possiamo imparare a scendere a patti con l’attesa e a sfruttarla, dove possibile.
Tornando al tema natalizio di poco sopra però, mi sento di consigliarvi di provare ad evitare parenti assillanti almeno fino alla data fatidica del 25, renderà la vostra attesa non meno lunga ma certo più sopportabile. In bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.